chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Borgianello
Serrapetrona
Camerino - San Severino Marche
chiesa
sussidiaria
S. Pietro
Parrocchia di S. Paolo
Interno; Impianto strutturale; Coperture
altare - intervento strutturale (2000)
XVI - 1588(costruzione intero bene ); 1970 - 2001(restauro intero bene); 1997 - 2001(rifacimento del tetto e del pavimento intero bene)
Chiesa di San Pietro
Tipologia e qualificazione chiesa sussidiaria
Denominazione Chiesa di San Pietro <Borgianello, Serrapetrona>
Altre denominazioni S. Pietro
Ambito culturale (ruolo)
maestranze marchigiane (costruzione)
maestranze marchigiane (restauro)
maestranze marchigiane (rifacimento del tetto)
Notizie Storiche

XVI - 1588 (costruzione intero bene )

La chiesa venne costruita presumibilmente nel XVI secolo. Nel 1573 era suffraganea della chiesa di San Paolo di Borgiano. La visita pastorale del 1588 fa memoria del rettore Domenico quale celebrante in chiesa una volta alla settimana.

1970 - 2001 (restauro intero bene)

Un primo restauro sulla chiesa fu condotto negli anni '70 del XX secolo. Danneggiata dal sisma del 1997, la chiesa subì un secondo restauro che fu concluso nel 2001.

1997 - 2001 (rifacimento del tetto e del pavimento intero bene)

In concomitanza con gli ultimi interventi di restauro venne steso l'attuale pavimento e fu ricostruita l'orditura lignea del tetto.
Descrizione

Eretta nel XVI secolo lungo la direttrice nord ovest - sud est nell’estremità meridionale di Borgianello, modesto edificato rurale a sud di Serrapetrona e ad ovest di Borgiano, che si affaccia sul lago di Caccamo, restaurata negli anni ’70 del XX secolo, la chiesa di San Pietro si presenta come un semplice volume rifinito con pietra a facciavista, libero su tutti i lati e costruito assecondando un declivio dal forte dislivello sul versante sud ovest. Il prospetto principale nord ovest, a capanna, è caratterizzato al centro da un semplice portale con architrave lapideo. Il prospetto sud est è un’alta parete cieca sulla cui falda destra si eleva una piccola vela campanaria in laterizio con fornice a tutto sesto. I prospetti laterali sud ovest e nord est, fatta eccezione per l’altezza maggiore del prospetto sud ovest dovuta al dislivello del declivio, si presentano simmetrici, rispettivamente bucati alle estremità da due piccole finestre rettangolari.
Interno
Una modesta aula unica rettangolare, intonacata, con copertura tradizionale lignea lasciata a vista, che termina ad est con il presbiterio, rialzato di un gradino dal livello dell’aula, che accoglie al centro un altare contemporaneo. Al centro della parete di fondo, alle spalle dell’altare, una cornice in cui era posta una tela che è attualmente in restauro. L’aula è naturalmente illuminata da quattro finestre rettangolari poste sulle pareti laterali in prossimità dei quattro angoli.
Impianto strutturale
Muratura perimetrale portante posta in opera con blocchi di pietra irregolari.
Coperture
Tetto a due falde con solaio in laterizio rivestito esternamente in coppi, sorretto da impalcato ligneo di capriate, travi ed arcarecci.
Adeguamento liturgico

altare - intervento strutturale (2000)
L'altare con mensa di marmo sostenuta da due pilastri in muratura fu realizzato al termine dei lavori di restauro eseguiti a seguito del sisma del 1997.
Contatta la diocesi