chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Trevozzo
Nibbiano
Piacenza - Bobbio
chiesa
parrocchiale
Santa Maria Assunta
Parrocchia di Santa Maria Assunta
Pianta; Coperture; Pavimenti e pavimentazioni; Elementi decorativi; Impianto strutturale
altare - intervento strutturale (1996); ambone - intervento strutturale (1996)
XVII - XVIII(costruzione intero bene)
Chiesa di Santa Maria Assunta
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di Santa Maria Assunta <Trevozzo, Nibbiano>
Ambito culturale (ruolo)
maestranze emiliane (costruzione)
Notizie Storiche

XVII - XVIII (costruzione intero bene)

A fine XVII secolo per volontà del parroco Antonio Maria Nibbio, venne edificata la nuova chiesa che fu consacrata nel 1705 dal vescovo Barni. Internamente venne affrescata da Bartolomeo Rusca (Arosio 1680 - Madrid 1750) nel 1715. L'edificio è di forma ottagonale ed ha una sola navata sui cui lati si aprono delle cappelle affrescate. In chiesa è presente anche un organo del 1775 attribuito al Bossi. In facciata è stata collocata una statua dello scultore Perotti raffigurante Sant'Agata.
Descrizione

La chiesa di Santa Maria Assunta sorge in località Trevozzo, all'interno del centro abitato, preceduta da un ampio sagrato lastricato in pietra, con orientamento Est-Ovest. La settecentesca facciata barocca è a vento, su due ordini. L'ordine inferiore è tripartito e rinserrato agli angoli da lesene, doriche a fascio, binate quelle centrali, su alti basamenti. Le lesene sorreggono una trabeazione spazzata, con cornice dentellata, in aggetto. Al centro si apre l'unico portale, a luce rettangolare, con cornice modanata, sormontato da una nicchia rettangolare con un mosaico moderno raffigurante la Beata Vergine. Ai lati si aprono due nicchie a tutto sesto che accolgono le statue, del Perotti (1995), raffiguranti, a destra San Biagio, a sinistra Sant'Agata. L'ordine superiore è rinserrato agli angoli da coppie di lesene binate che sorreggono un frontone triangolare spezzato. L'ordine superiore si raccorda a quello inferiore con rampanti curvilinei a volute. Al centro si apre un finestrone rettangolare con cornice a casula modanata. Dietro alla facciata si eleva un tiburio, in pietra e mattoni a vista, ottagonale, al quale si addossa il presbiterio. Il tamburo è forato da quattro finestroni rettangolari. Al fronte destro si addossano gli edifici dell'antica Pieve, della sagrestia e della Canonica. Il campanile sorge a destra, a filo con la facciata. In stile barocco, su tre ordini, separati da cornici marcapiano, con lesene d'angolo, i fronti decorati con specchi a cornici modanate, termina con una cella campanaria aperta sui quattro lati da monofore a tutto sesto. La cella presenta lesene d'angolo che sorreggono una trabeazione curvilinea in aggetto ed è sormontata da un tamburo circolare con quattro monofore a tutto sesto coperto con cupoletta in cotto.
Pianta
Schema planimetrico a pianta centrale, ottagonale con presbiterio. I lati dell'aula centrale sono scanditi da lesene a fascio corinzie, al di sopra delle quali corre una trabeazione spezzata in aggetto, lungo l'aula e il presbiterio. L'aula è coperta a cupola. Su quattro degli otto lati dell'aula si aprono, con archi a tutto sesto, le cappelle votive, a pianta rettangolare, voltate a botte. Le cappelle sono dedicate rispettivamente, quelle di destra alla Beata Vergine, a San Biagio, quelle di sinistra a Sant'Agata e al Santissimo. Il presbiterio, rialzato di due gradini in marmo, sul piano della chiesa, è a pianta rettangolare, a unica campata, votata a botte. Sui lati si aprono con archi a tutto sesto due vani rettangolari, voltati a botte. L'abside semicircolare è voltata a emicupola.
Coperture
Tetto a falde sulla navata centrale e sulle le cappelle. Manto di copertura in coppi di cotto.
Pavimenti e pavimentazioni
In marmo policromo nella navata e nel Presbiterio.
Elementi decorativi
Le volte della navata, del Presbiterio e delle cappelle sono affrescate.
Impianto strutturale
Strutture verticali in muratura mista pietra e mattoni portante.
Adeguamento liturgico

altare - intervento strutturale (1996)
Altare maggiore. mensa in marmo con specchio frontale in marmo con bassorilievi ( Ultima Cena ) Perotti P.
ambone - intervento strutturale (1996)
Ambone in marmo con specchio frontale in marmo con bassorilievi ( Cristo benedicente) Perotti P.
Contatta la diocesi