chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Livemmo
Pertica Alta
Brescia
chiesa
parrocchiale
San Marco Evangelista
Parrocchia di S. Marco Evangelista
Impianto strutturale
presbiterio - intervento strutturale (1965-1975)
XV - XV(preesistenze intero bene); XVI - XVI(realizzazione apparato decorativo); 1548 - 1548(campanile campanile); XVII - XVII(ampliamento intero bene); 1671 - 1672(costruzione sacrestia); XVIII - XVIII(preesistenze arredo fisso
organo); 1742 - 1742(ampliamento sacresstia); XIX - XIX(ristrutturazione intero bene); 1876 - 1876(preesistenze arredo fisso
organo); 1897 - 1897(realizzazione arredo fisso
organo); 1932 - 1932(realizzazione apparato decorativo); 2014 - 2014(restauro intero bene)
Chiesa di San Marco Evangelista
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Marco Evangelista <Livemmo, Pertica Alta>
Ambito culturale (ruolo)
neoclassico (costruzione)
Notizie Storiche

XV  (preesistenze intero bene)

Vi era anticamente una chiesa attestata al XV secolo; questa primitivo cappella era orientata trasversalmente all'attuale.

XVI  (realizzazione apparato decorativo)

Viene realizzato l'apparato decorativo della volta ad ombrello del catino absidlae ad opera di Pietro da Marone, sul finire del XVI secolo.

1548  (campanile campanile)

Viene completata la costruzione del campanile.

XVII  (ampliamento intero bene)

La chiesa viene ampliata nel corso del XVII secolo.

1671 - 1672 (costruzione sacrestia)

Viene costruita la nuova sacrestia tra il 1671 ed il 1672, ad opera di Stefano Bianchi, architetto di origine comasca.

XVIII  (preesistenze arredo fisso, organo)

Vi era anticamente un organo attribuito a Francesco Doria, e realizzato nel XVIII secolo.

1742  (ampliamento sacresstia)

Viene ampliata la sacrestia ad opera di Francesco Bianchi.

XIX  (ristrutturazione intero bene)

La chiesa viene ristrutturata.

1876  (preesistenze arredo fisso, organo)

Vi era anticamente un organo realizzato da Giovanni Tonoli.

1897  (realizzazione arredo fisso, organo)

Viene relaizzato un organo ad opera della ditta organaria Bianchetti e Facchetti di Brescia, utilizzando il materiale fonico dell'organo preesistente.

1932  (realizzazione apparato decorativo)

Viene realizzato l'apparato decorativo dell'aula, ad opera di Vittorio Trainini nel 1932.

2014  (restauro intero bene)

La chiesa viene interamente restaurata.
Descrizione

La chiesa è situata nel centro dell'abitato di Livemmo; anticipata da un piccolo sagrato, presenta un impianto a capanna, con il fronte asimmetrico per la presenza del campanile sul lato sinistro. La facciata è dotata di aperture centrali tra cui, un portale centrale ed una finestra lunettata superiore, mentre a coronamento vi è un timpano triangolare affrescato, dotato di croce metallica in sommità. L'interno è ad aula unica, uniformemente intonacata e decorata, con copertura voltata a botte affrescata, dotata di altari laterali e cantoria per l'organo posta sul lato destro. Il presbiterio, rialzato e quadrangolare, ha copertura voltata a botte, è dotato coro ligneo e termina in un fondale absidale semicircolare, sul quale è posta la grande soasa dell'altare maggiore. A fianco del presbiterio vi è la sacrestia ed alcuni locali di servizio.
Impianto strutturale
La chiesa presenta un impianto a capanna, ad aula unica con copertura voltata inferiore e tetto a falde.
Adeguamento liturgico

presbiterio - intervento strutturale (1965-1975)
Viene rimossa la balaustra marmorea e con i medesimi elementi viene realizzata una mensa d'altare, rivolta verso l'aula.
Contatta la diocesi