chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Caramagna Piemonte
Torino
cappella
sussidiaria
San Lorenzo
Parrocchia di Assunzione di Maria Vergine
facciata ; pianta; prospetti laterali; copertura; pavimentazione; campanili; decorazioni; presbiterio; struttura
altare - aggiunta arredo (1990)
XVI - XVI(costruzione intero bene); 1730 - 1730(costruzione sagrestia)
Cappella di San Lorenzo
Tipologia e qualificazione cappella sussidiaria
Denominazione Cappella di San Lorenzo <Caramagna Piemonte>
Ambito culturale (ruolo)
maestranze piemontesi (costruzione)
Notizie Storiche

XVI  (costruzione intero bene)

La cappella era originariamente dedicata alla Madonna delle Grazie. Ebbe origine da un dipinto (forse un antico pilone votivo) raffigurante una Madonna con Bambino in braccio, oggi posizionato ad ornare l’altare maggiore. L’antico affresco si riconduce forse alla seconda metà del Quattrocento.

1730  (costruzione sagrestia)

La sagrestia fu aggiunta nel 1730
Descrizione

La cappella di San Lorenzo affonda le radici nel XVI secolo quando sorse all'esterno a nord ovest dell'insediamento medievale. Di modeste dimensioni è un edificio isolato dalle abitazioni circostanti che sorge in periferia del paese, in zona residenziale. Al volume singolo dell'aula si addiziona quello della sacrestia retrostante successiva edificazione. La semplice facciata in intonaco si articola in verticale scandita da lesene con timpano di coronamento. Il campanile è inglobato nel volume. La cappella è stata oggetto di interventi di manutenzione costanti e recenti interne ed esterne.
facciata
La facciata in muratura intonacata è scandita verticalmente da quattro lesene che reggono la trabeazione e il timpano triangolare. Presenta uno portoncino centrale affiancato da due finestre. Al di sopra dell'ingresso un dipinto murale figurativo decora il prospetto.
pianta
Schema planimetrico ad unica aula con volume esterno della sacrestia annessa successivamente sul prospetto retrostante .
prospetti laterali
I prospetti laterali presentano uno zoccolo intonacato e muratura in laterizi a vista.
copertura
Tetto a due falde con manto di copertura in coppi.
pavimentazione
Pavimentazione originale in cotto.
campanili
Campanile situato in posizione arretrata rispetto alla facciata, inglobato nel volume. Struttura a pianta quadrata in intonaco a vista.
decorazioni
Le superfici sono decorate da dipinti murali con temi figurativi.
presbiterio
Presbiterio storico situato sul fondo dell'aula rialzata di un gradino. Altare maggiore addossato alla parete in muratura, stucchi e finti marmi.
struttura
Struttura in muratura laterizia. Sistema voltato a botte.
Adeguamento liturgico

altare - aggiunta arredo (1990)
Il presbiterio attuale insiste su quello storico nella zona terminale dell'aula rialzata rispetto ad essa. Consiste in una mensa lignea posta davanti all'altare maggiore.
Contatta la diocesi