chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Fabriano
Fabriano - Matelica
chiesa
sussidiaria
S. Nicolò a Rucce
Parrocchia di Santa Maria della Pietà
Struttura; Coperture
presbiterio - intervento strutturale (1980 circa)
1331 - 1331(origini intero bene)
Chiesa di San Nicolò a Rucce
Tipologia e qualificazione chiesa sussidiaria
Denominazione Chiesa di San Nicolò a Rucce <Fabriano>
Altre denominazioni Chiesa di San Nicola
S. Nicolò a Rucce
Ambito culturale (ruolo)
maestranze marchigiane (origini della chiesa)
Notizie storiche
1331 - 1331 (origini intero bene)
La chiesa ha origini piuttosto antiche, la prima citazione conosciuta risale al basso medioevo, 1331.
Descrizione L'edificio ecclesiale, che si erge nell'abitato della frazione di Rucce, ha andamento longitudinale ed è ad aula unica con abside piatta. All'interno, le pareti dell'aula sono arricchite da una trabeazione continua sostenuta da paraste che dividono l'ambiente in quattro campate. Sui lati lunghi si inseriscono due nicchie, poco profonde e con il profilo superiore arcuato, che ospitano altari, statue ed altri apparati decorativi. Un arcone trionfale introduce la zona presbiteriale rialzata su un gradino, qui la parete di fondo ospita il tabernacolo e la statua di San Nicolò. Sia la zona absidale sia la navata sono coperte da una volta a botte nervata e lunettata. In corrispondenza delle lunette si aprono alcune finestre che danno luce all’ambiente. L’esterno è molto sobrio, per lo più in pietra faccia-vista ad eccezione della facciata e della sommità del campanile che risultano intonacate con malta cementizia di realizzazione piuttosto recente. Una finestra circolare si apre sopra il portale di ingresso in facciata, che è sormontato da un’epigrafe datata 1653. Il campanile è costituito da cella campanaria, realizzata o modificata in epoca moderna, con copertura a cuspide, arricchito all'esterno da un ordine finto bugnato che racchiude le arcate delle aperture per le campane.
Struttura
La chiesa ha struttura muraria portante in pietra calcarea, con alcuni inserti di mattoni, ad eccezione del campanile, realizzato completamente in pietra. I solai sono lignei di tipo tradizionale, con coppi e pianelle di laterizio.
Coperture
La copertura è del tipo tradizionale a capanna con struttura lignea a capriate, correnti, pianellato e coppi di laterizio.
Adeguamento liturgico
presbiterio - intervento strutturale (1980 circa)
L'intervento di adeguamento liturgico ha interessato la rimozione delle balaustre in marmo che dividevano il presbiterio dall'aula e del vecchio altare, del quale rimane solo il tabernacolo in marmo (1950 circa) addossatto alla parete dell'abside. Sono stati aggiunti un altare in pietra e un ambone in legno.
Contatta la diocesi