chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Parre
Bergamo
chiesa
sussidiaria
S. Rocco
Parrocchia di San Pietro Apostolo
Elementi decorativi
nessuno
1773 - 1773(costruzione carattere generale); 1940 - 1940(rifacimento carattere generale); 1945 - 1946(rifacimento presbiterio); 2004 - 2008(restauro carattere generale)
Chiesa di San Rocco
Tipologia e qualificazione chiesa sussidiaria
Denominazione Chiesa di San Rocco <Parre>
Altre denominazioni S. Rocco
Ambito culturale (ruolo)
maestranze bergamasche (costruzione)
Notizie Storiche

1773  (costruzione carattere generale)

la chiesa venne ultimata nel 1773 su possibile disegno di Angelo Bossi

1940  (rifacimento carattere generale)

opere varie

1945 - 1946 (rifacimento presbiterio)

realizzazione di nuovo altere in marmo

2004 - 2008 (restauro carattere generale)

restauro delle facciata, delle coperture, formazione di vespaio e nuova pavimentazione
Descrizione

posta al centro della frazione di Parre bassa, la chiesa di San Rocco è preceduta da un sagrato sul lato ovest delimitato da paracarri in vivo con barre in ferro e pavimentato in selciato di porfido. La facciata della chiesa è molto liscia e semplice, delimitata da due rozze lesene e coronata da una cornice ad andamento curvo coperta da coppi. L'ingresso principale è dotato di portale in arenaria, è protetto da una portichetto realizzato con due colonne in arenaria complete di piedistallo in opera su muretti discretamente alti. Un solaio in calcestruzzo armato poggia su dette colonne e nel muro della facciata, reggendo il manto di copertura a tre spioventi. Sopra il portichetto sempre nella facciata, si apre una finestra con contorno in muratura che da luce all'interno della chiesa. Attraverso l'ingresso principale si perviene al vano della chiesa che è ad una sola navata suddivisa da due lesene in tre campate. ogni campata presenta ai lati sfondati ad arco poco profondi che hanno diverse destinazioni. Le lesene reggono l'architrave con fregio e cornicione sopra il quale s'imposta la volta a botte della navata. tre finestre per lato danno luce sopra il cornicione della navata. il presbiterio è di molto più stretto della navata ed ha pianta rettangolare coperta da volti a vela.
Elementi decorativi
Più in particolare la prima campata ospita nello sfondato di sinistra un confessionale, mentre lo sfondato dirimpetto non ha funzione particolare. La seconda campata presenta a sinistra l'ingresso laterale e a destra è libera. La terza campata presenta ai lati gli altari in legno con ancona in stucco dedicati all'Assunzione di Maria a sinistra, e Sant'Antonio, Santa Lucia e Santa Caterina a destra. Ai lati dell'arco trionfale, due nicchie ospitano a destra la statua di San Rocco, ed a sinistra, dipinto sul muro un affresco raffigurante la Madonna con in braccio il Bambino Gesù al quale offre un frutto. Il presbiterio presenta al centro l'altare maggiore staccato dal muro di fondo. In alto sopra la parte di fondo entro cornice di stucco è posizionale la tela di San Rocco, San Pietro e San Sebastiano con ai lati due ovali raffiguranti San Giuseppe e l'educazione della Vergine. Due cantorie in legno dipinto si fronteggiano occupando la parte alta del presbiterio. Una porta in contorno di pietra posta a destra del presbiterio conduce alla sagrestia.
Adeguamento liturgico

nessuno
Contatta la diocesi