chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Oppido Mamertina
Oppido Mamertina - Palmi
chiesa
sussidiaria
San Giuseppe
Parrocchia di San Nicola
Facciata; Pianta; Strutture verticali; Coperture; Preesistenze; Campanile; Elementi decorativi; Pavimenti e pavimentazioni
altare - aggiunta arredo (1965-1975); ambone - aggiunta arredo (1965-1975)
1783 - XIX(costruzione intero bene); XX - XX(scavo archeologico cripta); 1908 - 1908 post(riparazione intero bene); 1984 - 1984(ristrutturazione intero bene)
Chiesa di San Giuseppe
Tipologia e qualificazione chiesa sussidiaria
Denominazione Chiesa di San Giuseppe <Oppido Mamertina>
Altre denominazioni Chiesa di San Giuseppe (della Madonna del Buon Consiglio)
Ambito culturale (ruolo)
maestranze calabresi (costruzione chiesa)
Notizie storiche
1783 - XIX (costruzione intero bene)
La costruzione della chiesa risale probabilmente alla fine del secolo XVIII.
XX - XX (scavo archeologico cripta)
Sono stati eseguiti, ad opera della Soprintendenza archivistica della Calabria, delle operazioni di scavo archeologico per portare in luce la cripta della chiesa.
1908 - 1908 post (riparazione intero bene)
Pesantemente danneggiata dal terremoto del 1908 è stata oggetto, negli anni successivi, di un intervento di riattamento che ha visto la ricostruzione delle parti rovinate nel rispetto della tecnica costruttiva originaria.
1984 - 1984 (ristrutturazione intero bene)
Come attesta la lapide affissa all'ingresso, la chiesa è stata ristrutturata con l'obolo dei fedeli e riaperta al culto da Mons. Papa.
Descrizione L'edificio attuale è il risultato del completamento di quello originale, gravemente danneggiato dal terremoto del 1908. L'intervento è consistito nella ricostruzione di tutta la parte sommitale della chiesa, sono invece originali il portale e parte delle coppie di lesene, gli altari interni, nonché la porzione inferiore della torre campanaria. La chiesa si sviluppa su navata unica con presbiterio sopraelevato e altare marmoreo di imponenti dimensioni. La facciata, in stile neoclassico, ha altezza maggiore rispetto alla restante costruzione e conserva gli elementi decorativi originali. La chiesa è completa di torre campanaria, essa è allineata al prospetto principale, sul lato destro.
Facciata
La facciata ha un'impostazione neoclassica, con una coppia di lesene tuscaniche scanalate che la delimitano ai lati. Le lesene, su un alto basamento, sono collegate orizzontalmente da una cornice. Il portale d'ingresso è riccamente decorato da mensole, che sorreggono una cornice lapidea tripartita, e da un architrave aggettante, sopra cui insiste una decorazione a motivi floreali e vegatali con ovolo centrale. La facciata si conclude con un timpano triangolare di dimensini ridotte rispetto all'intero fronte, che s'imposta sulle lesene più interne.
Pianta
La chiesa è a navata unica. Il presbiterio è sopraelevato su due gradini e ospita un'abside rettangolare, esso è separato dall'aula tramite un arco sorretto da due colonne.
Strutture verticali
Lungo le pareti perimetrali dell'aula sono collocati gli originali altari secondari, due per lato; sopra di essi corre una cornice aggettante, su cui s'imposta il cordolo di appoggio della copertura, realizzato dopo il sisma del 1908. La luce naturale filtra esclusivamente dalle aperture rettangolari ricavate nel cordolo. Un arco trionfale, sorretto da colonne corinzie, divide l'aula dalla zona presbiterale e incornicia l'antico altare. In controfacciata la cornice è interrotta da una lineare cantoria.
Coperture
Internamente la chiesa è coperta da un controffitto piano decorato centralmente con un affresco. Il manto di copertura è a doppia falda.
Preesistenze
La chiesa presenta, sotto il presbiterio, un luogo destinato a seppellimento, a cui si accede unicamente attraverso un ingresso sul prospetto laterale sinistro. Si tratta di un ambiente di piccole dimensioni nelle cui pareti sono ricavati i sedili per la sistemazione dei defunti.
Campanile
Il campanile si erge sul lato destro del prospetto principale ed ha pianta rettangolare. Ha accesso direttamente dal sagrato ed è caratterizzato da una piccola apertura circolare, decorata a mo' di rosone, e da tre lunghe aperture curvilinee poste nella parte sommitale. Ha un tetto a spioventi con falde in lamiera.
Elementi decorativi
La chiesa si presenta priva di elementi decorativi fatta eccezione di una cornice che corre lungo tutto il suo perimetro e che demarca l'arco trionfale.
Pavimenti e pavimentazioni
La pavimentazione è in marmo rosa, il camminamento verso l'altare è rimarcato da due rifasci in marmo nero.
Adeguamento liturgico
altare - aggiunta arredo (1965-1975)
E' stato aggiunto, al centro del presbiterio, un nuovo altare a mensa marmoreo coerentemente con le direttive conciliari, senza rimuovere il vecchio altare.
ambone - aggiunta arredo (1965-1975)
A destra del presbiterio è stato aggiunto un nuovo ambone ligneo fisso, coerentemente con le direttive conciliari.
Contatta la diocesi