chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Barisciano
L'Aquila
chiesa
sussidiaria
Santa Maria della Pietà
Parrocchia di San Flaviano
nessuno
1638 - 1638(costruzione intero bene); 1762 - 1762(danni sisma intero bene); 1960 - 1960(crollo del tetto e abbandono intero bene); 2004 - 2007(recupero e ripristino intero bene); 2009 - 2019(sisma 2009 intero bene)
Chiesa di Santa Maria della Pietà
Tipologia e qualificazione chiesa sussidiaria
Denominazione Chiesa di Santa Maria della Pietà <Barisciano>
Altre denominazioni Chiesa di Santa Maria Addolorata
Chiesa Madonna della Neve
Ambito culturale (ruolo)
maestranze abruzzesi (costruzione)
Notizie Storiche

1638  (costruzione intero bene)

la chiesa fu costruita dopo il 1638, sul luogo in cui si venerava un’antica immagine della Madonna della Pietà dipinta su una parete

1762  (danni sisma intero bene)

la chiesa subì, come le altre, i danni dei terremoti, soprattutto di quello del 1762

1960  (crollo del tetto e abbandono intero bene)

Dopo il 1960 crollata gran parte del tetto, la Chiesa rimase a lungo abbandonata e fu oggetto di razzie che l’hanno privata delle pietre del pavimento e degli altari.

2004 - 2007 (recupero e ripristino intero bene)

negli anni 2004 2007 è stata ripristinata la copertura del tetto, integrato il pavimento mancante

2009 - 2019 (sisma 2009 intero bene)

la chiesa ha subito danni dal sisma 2009 e non è agibile (2019)
Descrizione

ha pianta rettangolare a navata unica, suddivisa in 2 campate da arconi. In fondo all’aula, da due aperture poste lateralmente all’altare, si accede ad un corpo aggiunto, di forma poligonale che funge da sagrestia. Il sistema strutturale risulta, pertanto, composto, in senso trasversale, da tre campate, suddivise da archi trasversali, dalla facciata anteriore e da quella posteriore su cui si innesta il corpo poligonale; in senso longitudinale dalle due pareti longitudinali dell’aula e dalle pareti del corpo poligonale. La struttura di copertura, ricostruita recentemente, è a due falde con travi in legno perpendicolari alla pendenza, con sovrastanti travicelli e tavolato. Lungo il perimetro sommitale della chiesa e del corpo aggiunto è stato realizzato un cordolo in c.a. rivestito in pietra.
Adeguamento liturgico

nessuno
Contatta la diocesi