chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Sorbo
Tagliacozzo
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S. Maria delle Grazie
Parrocchia di Santa Maria delle Grazie
Struttura; Coperture; Pavimenti e pavimentazioni; Pianta; Scale; Elementi decorativi
presbiterio - aggiunta arredo (1974)
1188 - XII(esistenza chiesa); 1319 - XIV(proprietà chiesa); 1915 - 1931(ristrutturazione chiesa); 2009 - 2009(consolidamento chiesa)
Chiesa di Santa Maria delle Grazie
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di Santa Maria delle Grazie <Sorbo, Tagliacozzo>
Altre denominazioni S. Maria delle Grazie
Ambito culturale (ruolo)
maestranze abruzzesi (costruzione)
Notizie storiche
1188 - XII (esistenza chiesa)
La prima notizia della chiesa è stata trovata nella Bolla papale di Clemente III del 1188.
1319 - XIV (proprietà chiesa)
Tra gli altri si trova l'atto del 1319 col quale la Chiesa predetta fu unita al Monastero di S. Cosimo.
1915 - 1931 (ristrutturazione chiesa)
In seguito ai danni provocati del sisma del 1915 la chiesa è stata completamente ristruttura è nel nuovo pavimento in marmo è riportata la data di ultimazione dei lavori
2009 - 2009 (consolidamento chiesa)
In seguito ai danni provocati del sisma del 2009 la chiesa ha subito alcuni interventi di consolidamento nelle pareti e archi delle volte lesionati. Inoltre sono stati eseguiti i lavori per il rifacimento del tetto ligneo e del manto di copertura.
Descrizione La chiesa di Santa Maria delle Grazie a Sorbo di Tagliacozzo ha origini molto antiche, viene citata in una bolla del papa Clemente III del 1188. Una colonna miliaria di epoca romana sorge davanti alla chiesa, sul tracciato dell'antica via Valeria e nei pressi doveva sorgere un abitato di epoca romana. La facciata quadrata è delimitata da due lesene in conci squadrati di pietra, su piccole basi, e con capitelli raccordati da una bassa cornice in blocchi modanati in pietra; è sormontata da timpano triangolare con un oculo finestrato all'interno. Il portale è inquadrato da semplici colonne in pietra sormontato in alto da un arco scultorio appoggiato su cariatidi, all'interno un'alta nicchia con il dipinto della madonna. Al di sopra un rosone in pietra modanato, diviso in otto sezioni da semplici colonnine raccordate da archetti a tutto sesto. L'interno è ad aula unica, con altari laterali, a terminazione absidale, i decori sono a stucco con pitture e dorature. Il campanile è posto sul retro, a destra dell'abside.
Struttura
In muratura portante di pietrame.
Coperture
A tetto a falda inclinata, rivestite in coppi.
Pavimenti e pavimentazioni
Lastre in marmo.
Pianta
Rettangolare divisa in cinque campate, con altari laterali. Sagrestia sul retro.
Scale
Il presbiterio è rialzato e raccordato da un gradino.
Elementi decorativi
Portale con arco scultorio e rosone lapidei, decorazioni a stucco, affreschi, cantoria lignea e balaustra in marmo a delimitazione dell'area presbiteriale.
Adeguamento liturgico
presbiterio - aggiunta arredo (1974)
L'intervento di adeguamento liturgico è stato realizzato con una mensa d'altare in marmo, anteposta al'altare maggiore. L'ambone è la sede del celebrante sono in legno.
Contatta la diocesi