chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Scurcola Marsicana
Avezzano
chiesa
parrocchiale
SS. Trinita'
Parrocchia della Santissima Trinità
Struttura; Coperture; Elementi decorativi; Pavimenti e pavimentazioni; Scale; Pianta
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1980); zona presbiteriale - aggiunta arredo (2012)
1100 - XII(demolizione totale preesistenza); 1570 - XVI(costruzione chiesa); 1584 - 1584(completamento facciata); 1631 - 1631(completamento chiesa); XVIII - XX(decorazioni interni); XX - XX(restauri strutture); 1998 - 1999(restauro chiesa); 2000 - 2000(restauro facciata); 2001 - 2002(restauro interni); 2003 - 2007(restauro interni); 2008 - 2012(restauro interni)
Chiesa della Santissima Trinità
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa della Santissima Trinità <Scurcola Marsicana>
Altre denominazioni SS. Trinita'
Ambito culturale (ruolo)
maestranze abruzzesi (costruzione)
Notizie storiche
1100 - XII (demolizione totale preesistenza)
Varie fonti ci informano che per la sua realizzazione fu necessario abbattere la chiesa medievale di S.Tommaso, risalente al 1100 c.
1570 - XVI (costruzione chiesa)
Non conosciamo l'anno di inizio dei lavori, che possiamo ragionevolmente ipotizzare intorno al 1570.
1584 - 1584 (completamento facciata)
Sulla facciata della chiesa, ben visibile sulla pietra dell'arco trionfale, e' riportata la data del 1584, riferita quasi certamente al completamento della facciata (scalinata esclusa).
1631 - 1631 (completamento chiesa)
Del 1631 e' invece la realizzazione della scalinata barocca che raccorda l'ingresso della Chiesa con la quota della piazza.
XVIII - XX (decorazioni interni)
L'interno della chiesa ha subito modifiche nelle decorazioni a stucco e nelle cappelle nel secolo XVIII e successivamente agli inizi del 1900.
XX - XX (restauri strutture)
La chiesa dalla SS. Trinità ha resistito, sia pure con danni, ad alcuni gravi terremoti, tra questi anche quello terribile del 1915, che provocò uno squarcio nella grande volta a botte, riparato definitivamente solo agli inizi degli anni '50.
1998 - 1999 (restauro chiesa)
Restauro delle murature , del tetto, del campanile. Consolidamenti statici
2000 - 2000 (restauro facciata)
Restauro della facciata
2001 - 2002 (restauro interni)
Restauro della pavimentazione e installazione di impianto di riscaldamento a pavimento
2003 - 2007 (restauro interni)
Restauro delle decorazioni di otto cappelle laterali e dell'abside
2008 - 2012 (restauro interni)
Restauro dell'abside con adeguamento liturgico e della volta della navata
Descrizione La chiesa della Santissima Trinità fu eretta nel 1585 e affidata alla confraternita della SS. Trinità. La facciata è ampia e articolata secondo uno schema tardo classico. Doppio ordine di paraste, lievemente aggettanti, raccordati da due volute laterali e timpano a coronamento. Portale timpanato centrale e finestra con arco sovrapposto nella parte superiore. Nel 1631 fu aggiunta una scenografica scalea, forse per un abbassamento del piano di giacitura della piazza antistante. Essa è a doppia rampa e avvolge una balconata su cui apre il portale, ha un'importante balaustra ed un nicchione al centro. Il campanile sul retro, a destra dell'abside, è articolato in varie sovrapposizioni con differenti modalità costruttive, a dimostrazione dei diversi interventi di restauro subìti. L'impianto interno è ad aula, suddivisa in cinque campate, con cappelle laterali ed abside semicircolare. La copertura è voltata a botte, con aperture semicircolari in corrispondenza delle cappelle, decorata a riquadri con stucchi e pitture. Annessa alla chiesa è presente la Cappella dell'immacolata Concezione risalente al 1700, con volta a botte lunettata e pareti perimetarli affrescate.
Struttura
In muratura di pietra continua.
Coperture
A tetto a doppia falda inclinata, rivestite in coppi.
Elementi decorativi
Portale e finestra in pietra, scalinata con nicchione al centro. Volta affrescata. Decorazioni a stucco. Cantoria lignea, balaustre in marmo a delimitazione dell'area presbiteriale e delle cappelle laterali.
Pavimenti e pavimentazioni
In marmo di diverso colore a disegno geometrico. Sagrato in pietra.
Scale
Area presbiteriale rialzata e raccordata da gradini in marmo. All'esterno scalea in pietra.
Pianta
Rettangolare suddivisa in quattro campate, con sagrestia a sinistra del presbiterio.
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1980)
Un primo intervento di adeguamento liturgico ha anteposto una mensa d'altare, in legno e metallo, all'altare principale.
zona presbiteriale - aggiunta arredo (2012)
Un secondo intervento ha realizzato un ambone in marmi policromi fornito da una ditta di Bagni di Tivoli. E' stato posto a destra della scalinata del presbiterio. Il fonte battesimale in pietra è ubicato nella nicchia laterale destra in prossimità dell'ingresso. L'intervento ha il nulla osta della SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI PER L'ABRUZZO.
Contatta la diocesi