chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
San Potito
Ovindoli
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S.S. Salvatore e San Potito
Parrocchia del Santissimo Salvatore
Struttura; Coperture; Pavimenti; Scale; Pianta
presbiterio - intervento strutturale (1969)
1969 - 1969(costruzione chiesa)
Chiesa del Santissimo Salvatore e San Potito
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa del Santissimo Salvatore e San Potito <San Potito, Ovindoli>
Altre denominazioni S.S. Salvatore e San Potito
Ambito culturale (ruolo)
architettura moderna (costruzione)
Notizie storiche
1969 - 1969 (costruzione chiesa)
All'interno nell'ingresso a sinistra c'è una targa che indica la benedizione dell'edificio nel 05/08/1969.
Descrizione La chiesa del Santissimo Salvatore e San Potito è stata realizzata alla fine degli anni '60 al centro della frazione San Potito, del comune di Ovindoli. La facciata è articolata e segue l'andamento della planimetria a croce. Il prospetto di facciata presenta una rientranza ad accogliere i tre ingressi, uno centrale e due laterali, ai lati si raccorda con pareti inclinate. L'area centrale è ad altezza maggiore rispetto ai bracci, coperta da tetto a doppia falda. Le rifiniture interne ed esterne sono di cemento a vista e mattoncini. Campanile a vela sul retro.
Struttura
In cemento armato.
Coperture
A falde inclinate, rivestite in eternit.
Pavimenti
Sagrato in cotto. All'interno marmo e mattonelle in cotto.
Scale
L'area presbiteriale è rialzata e raccordata da due gradini in travertino. L'ingresso è dotato di soglia.
Pianta
A croce, sagrestia sul retro della costruzione.
Adeguamento liturgico
presbiterio - intervento strutturale (1969)
La chiesa è stata edificata secondo le indicazioni del Concilio Vaticano II in materia di adeguamento liturgico
Contatta la diocesi