chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Ortona dei Marsi
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S. Giovanni Battista
Parrocchia di San Giovanni Battista
Pianta; Coperture; Scale; Pavimenti; Struttura; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
1200 - XII(costruzione nucleo originario); 1342 - 1342(completamento campanile); XVI - XVI(ampliamento ala destra e ala sinistra); XX - 1932(rifacimento volta); 1947 - 1947(restauro cappella-pavimentazione -organo); 2000 - 2001(rifacimento tetto); 2001 - 2001(restauro facciata); 2003 - 2008(restauro elementi decorativi-impianti)
Chiesa di San Giovanni Battista
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Giovanni Battista <Ortona dei Marsi>
Altre denominazioni S. Giovanni Battista
Ambito culturale (ruolo)
stile romanico (costruzione)
maestranze abruzzesi (realizzazione facciata)
Notizie storiche
1200 - XII (costruzione nucleo originario)
L’edificio in stile romanico-gotico è stato eretto alla fine del 1200 contemporaneamente alla parte inferiore dell’attuale campanile.
1342 - 1342 (completamento campanile)
Testimonianza tangibile sull’origine della chiesa è la data 1342, incisa sulla vecchia e originaria campana, rimossa nel 2001 a causa d’evidenti lesioni le quali ne pregiudicavano la stabilità
XVI - XVI (ampliamento ala destra e ala sinistra)
Agli inizi del 1500 è stata ampliata con la realizzazione di due navate laterali.
XX - 1932 (rifacimento volta)
Dal 1932, anno nel quale venne rifatta la volta, rovinata dal terremoto che ha colpito la Marsica nel 1915, la chiesa è stata oggetto di una serie di interventi di restauro e risanamenti conservativi.
1947 - 1947 (restauro cappella-pavimentazione -organo)
Nel 1947 sono stati eseguiti lavori relativi alla cappella votiva del martire col monumentale altare trono, nuova pavimentazione, intercapedine interna, intera decorazione, riparazione dell'organo e rifusione di tre campane.
2000 - 2001 (rifacimento tetto)
Rifacimento del tetto mediante la sostituzione della vecche capriate lignee con nuove di metallo, dell' orditura in legno massiccio e del sovrastante manto di tegole in laterizio.
2001 - 2001 (restauro facciata)
Tra i vari interventi conservativi, quello più recente risulta il restauro nel 2001 dell'intera facciata.
2003 - 2008 (restauro elementi decorativi-impianti)
Tra il 2003 e 2008 sono stati realizzati i restauri degli: altari laterali, statua di S. Pietro, affreschi, tela di S. Nicola di Bari, pulpito ligneo, tinteggiatura e impianto termico.
Descrizione La chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista situata al centro della parte bassa del nucleo storico del paese risale al Quattordicesimo secolo, come testimoniato dalla campana su cui è incisa la data del 1342, e come tutta la parte più antica del borgo appoggia direttamente sulla roccia, senza fondamenta. La facciata in pietra presenta un solo portale d'ingresso del Diciottesimo secolo, sovrastato da un rosone ai cui lati si aprono due finestrelle decorate da colonnine. L'interno è a tre navate, separate da pilastri e sovrastate da volte a crociera ricostruite dopo il terremoto del 1915. Gli affreschi alle pareti sono degli ultimi anni del 1400 e raffigurano S. Lucia, S. Caterina martire e Sant'Antonio Abate, essi sono stati scoperti di recente a seguito della rimozione dell’intonaco.
Pianta
Pianta di tipo longitudinale dove lo spazio interno è diviso da file di pilastri, che separano la navata centrale da quelle laterali. La navata centrale, più larga e più alta, rispetto a quelle laterali, termina con l'abside a pianta quadrata. Nella navata destra è stata realizzata una piccola cappellla che ospita un altare.
Coperture
La copertura è a doppia falda del tipo a capanna con sovratante manto di tegole in laterizio.
Scale
Esternamente è presente una scalinata formata da quattro gradini in pietra; all'interno il presbiterio è rialzato e raccordato da due gradini.
Pavimenti
Lastre rettangolari in marmo di colore chiaro nella zona prebiteriale.Piastrelle quadrate di graniglie nelle navate.
Struttura
Struttura portante in muratura di pietrame; le arcate interne a tutto sesto e i pilastri sono in pietra squadrata a faccia vista . Il soffitto è costituito da vote a crociera di mattoni.
Campanile
Torre campanaria a base quadrangolare in muratura di pietrame ubicato nella parte retrostante sinistra della chiesa. Cella campanaria con monofora e orologio nelle facce;Il tetto è a piramide.
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
I poli sono collocati all'interno dell'area presbiteriale. La mensa d'altare, antistante il coro ligneo, in marmo policromo è a pianta rettangolare. L'ambone è in pietra di colore chiaro.
Contatta la diocesi