chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Aschi Alto
Ortona dei Marsi
Avezzano
chiesa
parrocchiale
SS. Salvatore
Parrocchia del Santissimo Salvatore
Pianta; Coperture; Struttura; Pavimenti; Scale; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
1446 - 1446(preesistenza intero bene); 1915 - 1915(demolizione totale intero bene); 1930 - XX(ricostruzione intero bene)
Chiesa del Santissimo Salvatore
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa del Santissimo Salvatore <Aschi Alto, Ortona dei Marsi>
Altre denominazioni SS. Salvatore
Ambito culturale (ruolo)
architettura moderna (ricostruzione)
Notizie storiche
1446 - 1446 (preesistenza intero bene)
Il 18 agosto 1446 il vescovo dei Marsi Angelo Maccafani riunì vari titoli parrocchiali rurali nella Chiesa del SS. Salvatore di Aschi, elevata a dignità arcipretale.
1915 - 1915 (demolizione totale intero bene)
La chiesa dedicata al suo protettore, venne distrutta dal terremoto del 1915.
1930 - XX (ricostruzione intero bene)
La nuova struttura dell'attuale chiesa del SS. Salvatore in Aschi Alto, è stata ricostruita successivamente al terremoto nella prima metà degli anni 30 del secolo scorso.
Descrizione ll manufatto realizzato successivamente al terremoto del 1915, è costituito da struttura portante in c.a.. L'interno della chiesa è formato da tre navate, delimitate da pilastri a base quadrata con retrostante abside a pianta semicircolare. La facciata principale è caratterizzata dall'attacco al cielo che segue il profilo del tetto a falde le cui navate sono delimitate cornici. Il sistema delle bucature è costituito da una trifora in asse centrale al di sopra del portone d'ingresso e da due strette aperture in corrispondenza delle navate laterali.Tutte le facciate sono rivestite da mattoncini.
Pianta
La chiesa ha una pianta di tipo longitudinale, lo spazio interno è diviso da file di pilastri, che separano la navata centrale da quelle laterali. Nelle due navati laterali sono presenti quattro cappelle a pianta semicircolare.
Coperture
Il tetto è a doppia falda del tipo a capanna nella navata centrale, mentre a falda unica nelle navate laterali. Le cappelle laterali hanno una copertura a semicupola. Il manto di copertura è costituito da onduline e guaina poliestere.
Struttura
Struttura portante intelaiata di travi e pilastri in cemento armato su cui poggiano il soffitto in latero-cemento e il tetto in legno.
Pavimenti
Piastrelle quadrate in graniglia.
Scale
Esternamente è presente una scalinata in pietra, formata da cinque gradini.
Campanile
Torre campanaria a base quadrangolare in cemento armato ubicato nella parte retrostante sinistra della chiesa. Cella campanaria con trifore nelle facce e tetto a piramide.
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
I poli sono collocati all'interno dell'area presbiteriale. La mensa d'altare di forma rettangolare è in marmo ed è contrapposta all'altare maggiore. L' ambone e la sede del celebrante sono in legno.
Contatta la diocesi