chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Oricola
Avezzano
chiesa
parrocchiale
SS. Salvatore
Parrocchia del Santissimo Salvatore
Pianta; Coperture; Struttura; Pavimenti; Scale; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1976); zona presbiteriale - aggiunta arredo (2004)
XV - XV(costruzione intero bene); 1763 - 1733(costruzione ampliamento); 1910 - 1910(rifacimento pavimentazione); 1974 - 1974(rifacimento pavimentazione); 2004 - 2006(rifacimento tetto e campanile)
Chiesa del Santissimo Salvatore
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa del Santissimo Salvatore <Oricola>
Altre denominazioni SS. Salvatore
Ambito culturale (ruolo)
stile barocco (costruzione)
Notizie Storiche

XV  (costruzione intero bene)

La Chiesa parrocchiale del Santissimo Salvatore, che è un gioiello di arte, a stile barocco, si dice fosse edificata dal celebre architetto Domenico Fontana nella seconda metà del XV secolo.

1763 - 1733 (costruzione ampliamento)

L'iscrizione sull'architrave della porta d'ingresso alla Chiesa alla suo ingrandimento e restauro, avvenuto nel 1773. Ci fu il prolungamento della Chiesa, nonchè l' edificazione dell'attuale sacrestia e della casa parrocchiale.

1910  (rifacimento pavimentazione)

Sono stati eseguiti i lavori per il rifacimento della pavimentazione.

1974  (rifacimento pavimentazione)

Sostituzione della pavimentaione con lastre di marmo.

2004 - 2006 (rifacimento tetto e campanile)

Sono stati eseguiti i lavori di rifacimento del tetto in legno e manto di copertuta sulla navata. Il campanile è stato sopraelevato con stuttura in ferro e pannelli trasparenti in vetro.
Descrizione

La Chiesa parrocchiale del Santissimo Salvatore, che è un gioiello di arte, in stile barocco, si dice fosse edificata dal celebre architetto Domenico Fontana nella seconda metà del XV secolo. La facciata principale intonacata ad angoli stondati, è un corpo simmetrico delimitato dalle paraste che giungono fino alla copertura a tetto che si completa con un timpano con al centro un orologio. L'attacco al cielo segue il profilo di un tetto a due falde. Il sistema delle bucature è costituito da un finestra in asse centrale al di sopra del portale d'ingresso in pietra con lunetta. L'interno si presenta a navata unica coperta con volta a botte lunettata e si conclude con abside semicircolare.Una cantoria si affaccia sulla navata occupando lo spazio che sovrasta il portale d'ingresso.
Pianta
La pianta rettangolare ad andamento longitudinale disegna una nave unica con abside semicircolare. Lateralmente si apre una poccola cappella a base rettangolare.
Coperture
Tetto a due falde in legno con tegole in laterizio.
Struttura
Struttura in muratura portante di petrame su cui poggiano la volta a botte e il tetto in legno.
Pavimenti
Lastre rettangolari in marmo.
Scale
la zona presbiteriale è rialzata di alcuni gradini rispetto al piano di calpestio della navata.
Campanile
La torre campanaria in muratura a pianta quadrata è ubicata nella parte retrostante della chiesa. La cella campanaria con monofore nella facce presenta la sopraelevazione con copertura a cuspide piramidale in acciaio.
Adeguamento liturgico

zona presbiteriale - aggiunta arredo (1976)
E' stata installata la mensa rettangolare in pietra.
zona presbiteriale - aggiunta arredo (2004)
Sono stati aggiunti l'ambone e la sede del celebrante in marmo.
Contatta la diocesi