chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Corona
Massa d'Albe
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S. Maria
Parrocchia di Santa Maria
Pianta; Coperture; Struttura; Scale; Pavimenti; Campanile
presbiterio - aggiunta arredo (1970-1980)
XX - 1939(rifacimento intero bene); XX - 1985(ristrutturazione tetto)
Chiesa di Santa Maria
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di Santa Maria <Corona, Massa d'Albe>
Altre denominazioni S. Maria
Ambito culturale (ruolo)
architettura moderna (costruzione chiesa)
Notizie storiche
XX - 1939 (rifacimento intero bene)
La chiesa di Santa Maria è stata ricostruita nel 1939, dopo il terremoto del 1915.
XX - 1985 (ristrutturazione tetto)
Nel 1985 è stato praticato un intervento di ristrutturazione del tetto.
Descrizione La chiesa di Santa Maria è stata ricostruita nel 1939, dopo il terremoto del 1915. L'interno è suddiviso in tre navate, con presbiterio e zona absidale a pianta semicircolare; L'attacco al cielo segue il profilo del tetto a falde del tipo a saliente. L'attacco al suolo una scala piramidale occupa gran parte della facciata. Il sistema delle bucature è costituito da un rosone circolare in asse centrale al di sopra del portale e da due nicchie speculari ai lati di quest'ultimo. Tutte le facciate presentano un rivestimento di mattoni a facciavista.
Pianta
La pianta è di tipo longitudinale, con retrostante abside a pianta semicircolare; lo spazio interno è diviso da file di pilastri, che separano la navata centrale da quelle laterali.
Coperture
A doppia falda per la navata centrale, a falda unica in quelle laterali e semicupola nell'abside. Il manto di copertura è costituito da strato di guaina in poliestere.
Struttura
La chiesa, presenta una struttura portante formata da travi , pilastri e soffitto in c.a. Il controsoffitto della navata centrale è costituito da cassettoni in legno.
Scale
Esternamente è presente una scalinata in pietra di colore bianco, del tipo piramidale a forma rettangolare, costituita da una decina di gradini; all'interno la zona presbiteriale è rialzata di due gradini rispetto al piano della navata.
Pavimenti
Lastre rettangolari di marmo naturale lucido, in varie sfumature di color beige.
Campanile
Torre campanaria quadrata in cemento armato rivestita per i primi due terzi con mattoncini a facciavista è intonacata nella reste parte alta. La cella campanaria è caratterizzata da una monofora ripetuta su tutte le facce. La copertura è del tipo a cuspide piramidale.
Adeguamento liturgico
presbiterio - aggiunta arredo (1970-1980)
Nella zona presbiteriale è stato posizionata una nuova mensa d'altare, rivolta verso il popolo. Il nuovo altare, del tipo massiccio è costituito da uno zoccolo compatto di marmo bianco ed è anteposto all'altare maggiore, nella parte frontale vi è una raffigurazione dell'Ultima Cena. Anche l'ambone e il fonte battesimale sono in marmo di colore bianco quest'ultimo presenta una copertura in legno. La custodia eucaristica è ubicata nel tabernacolo dell'altare maggiore.
Contatta la diocesi