chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Magliano Dè Marsi
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S. Maria ad Nives
Parrocchia di Santa Maria ad Nives
Struttura; Coperture; Pavimenti; Scale; Pianta
zona presbiteriale - intervento strutturale (1970-1980)
III - IV(preesistenza chiesa); 1915 - XX(condizioni chiesa); 1968 - XX(ricostruzione chiesa)
Chiesa di Santa Maria ad Nives
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di Santa Maria ad Nives <Magliano Dè Marsi>
Altre denominazioni S. Maria ad Nives
Ambito culturale (ruolo)
architettura contemporanea (costruzione)
Notizie storiche
III - IV (preesistenza chiesa)
Secondo studi recenti, una villa romana dei Manlii, da cui fundus Manlianus sarebbe da identificarsi nella località Magliano Vecchio dove in età cristiana sorse la chiesa di Sancta Maria de Maliano (ora Santa Maria ad Nives)." L'esistenza della villa viene provata dalla presenza di iscrizioni sepolcrali, tombe a cappuccina, canali di drenaggio, una condotta di acquedotto antico.(G, Grossi- Dall'età del ferro all'età arcaica), grossi macigni ,segno di antiche costruzioni. Sull'impianto di questa villa si sarebbe sviluppato il primo nucleo urbano di Magliano. L'antichità della chiesa di Santa Maria ad Nives ed il fatto che essa già dai primordi rivestisse la dignità di parrocchia che poi ha conservato fino al giorno d'oggi, sebbene per diversi secoli fosse rimasta solitaria in aperta campagna , (solo in questi ultimi tempi la zona si è ripopolata), sono la prova che il primo nucleo di Magliano sorgesse in questo luogo.
1915 - XX (condizioni chiesa)
La chiesa rimase fortemente danneggiata dal sisma del 1915.
1968 - XX (ricostruzione chiesa)
Nell'anno 1968 le preesistenze furono demolite e la chiesa ricostruita secondo progetto dell'arch. Angelini.
Descrizione La chiesa di Santa Maria ad Nives, a Magliano dei Marsi, è situata in posizione periferica, nell'area della villa romana dei Manlii, dove in età cristiana sorse la chiesa di Sancta Maria de Maliano. Sull'impianto di questa villa si sarebbe sviluppato il primo nucleo urbano di Magliano. Essa già dai primordi rivestiva la dignità di parrocchia, che ha conservato fino al giorno d'oggi, anche se per diversi secoli è rimasta solitaria in aperta campagna. Il sisma del 1915 la danneggiò fortemente e le preesistenze rimaste furono demolite per costruire la nuova chiesa su progetto dell'arch. Angelini nel 1968. L'impianto è circolare costituito da un alto ambiente cilindrico, finestrato in alto e colonnato alla base, racchiuso da un corpo anulare più basso ad altezza variabile. I soffitti sono piani ed inclinati. L'organismo ha un'articolazione volumetrica avvolgente con ingresso arretrato e ricavato in direzione radiale, gli esterni in cemento a vista con inserti in ferro .
Struttura
In cemento armato.
Coperture
A falda inclinata, rivestite in tegole.
Pavimenti
In travertino.
Scale
L'area presbiteriale occupa una posizione centrale rialzata da un basamento.
Pianta
Circolare con sagrestia sul retro dell'altare.
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - intervento strutturale (1970-1980)
L'intervento di adeguamento litugico è stato realizzato spostando l'altare dall'area presbieriale, rialzata da due gradini, verso il centro della struttura. L'altare sorge da un basamento circolare, si articola con una base monolitica in marmo ed un piano sagomato a profilo curvo, anch'esso in marmo. Un leggìo è stato posto nell'area presbitriale.
Contatta la diocesi