chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Lecce nei Marsi
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S. Maria Assunta
Parrocchia di Santa Maria Assunta
Pianta; Coperture; Struttura; Scale; Pavimenti; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980); sede - aggiunta arredo (2013)
XII - XII(preesistenze intero bene); XVII - XVII(preesistenze ampliamento); XX - 1925(ricostruzione intero bene); 2000 - 2000(rifacimento tetto e facciata)
Chiesa di Santa Maria Assunta
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di Santa Maria Assunta <Lecce nei Marsi>
Altre denominazioni S. Maria Assunta
Ambito culturale (ruolo)
architettura moderna (Ricostruzione)
Notizie storiche
XII - XII (preesistenze intero bene)
La prima volta che la chiesa di Santa Maria appare in un documento (Bolla di Clemente III), risale al 1188.
XVII - XVII (preesistenze ampliamento)
La navata centrale venne ampliata con nove cappelle laterali.
XX - 1925 (ricostruzione intero bene)
L'attuale chiesa moderna, fu ultimata nel 1925, dopo il catastrofico terremoto del 1915.
2000 - 2000 (rifacimento tetto e facciata)
Sono stati eseguiti i lavori di rifacimento del tetto in legno e della facciata.
Descrizione La chiesa, ricostruita negli anni 20, è costituita da struttura portante in c.a.. L'interno è formato da tre navate, delimitate da possenti pilastri a base rettangolare, con retrostante abside a pianta semicircolare. La facciata principale, rivestita da lastre di marmo tranne che per il timpano e lesene che delimitano la navata centrale. Le falde delle navate laterali sono nascosta da un parapetto con balaustre. Il sistema delle bucature è costituito da una finestra centrale al di sopra del porta d'ingresso e da due finestre speculari rispetto all'asse centrale della chiesa. Nella facciate laterali, sulla parete della navata principale, sono state realizzate ampie finestre che garantiscono un ottima illuminazione all'interno. Nella parte retrostante è presente la torre campanaria.
Pianta
La pianta è di tipo longitudinale, con retrostante abside a pianta semicircolare.
Coperture
La copertura della navata centrale risulta essere a due falde con terminazione poligonale in prossimità dell'abside. Nelle navate laterali il tetto è del tipo a semipadiglione. Il manto di copertura è costituito da tegole in laterizio tipo marsigliese.
Struttura
La struttura portante è costituita da pilastri, travi e soffitto in cemento armato.
Scale
Esternamente è presente una scalinata; all'interno la zona presbiteriale è rialzata e raccordata da tre gradini.
Pavimenti
Lastre di marmo di colore grigio e nero.
Campanile
Il campanile in cemento armato, affiancato alla navata laterale sinistra, è una torre a pianta quadrata con cella campanaria munita di monofore su tutte le facce. La copertura è del tipo a cuspide piramidale.
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
I poli sono collocati entro il presbiterio. La mensa d'altare, rialzata di tre gradini, è costituita da un tavolo a pianta rettangolare con quattro colonne in marmo e pannello frontale in marmo policromo. L'ambone è caratterizzato da colonnine circolari in marmo.Il fonte battesimale risulta essere di metallo.
sede - aggiunta arredo (2013)
E'stata installata la nuova sede del celebrante in legno.
Contatta la diocesi