chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Castellafiume
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S.Nicola di Bari
Parrocchia di San Nicola di Bari
Pianta; Coperture; Struttura; Pavimenti; facciata; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
XIV - XIV(costruzione intero bene); XVII - 1761(restauro intero bene); 2003 - 2003(rifacimento tetto e facciata)
Chiesa di San Nicola di Bari
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Nicola di Bari <Castellafiume>
Altre denominazioni S.Nicola di Bari
Ambito culturale (ruolo)
stile barocco (costruzione)
Notizie Storiche

XIV  (costruzione intero bene)

La sua edificazione è attribuita , in età medievale, ai Benedettini di Montecassino.

XVII - 1761 (restauro intero bene)

L'epigrafe 1761 sul portale è, probabilmente , memoria dell'importante trasformazione tardo-settecentesca che ha dato alla chiesa l'attuale aspetto caratterizzato dal gusto barocco degli elementi architettonici e delle decorazioni e dall'altare ligneo.

2003  (rifacimento tetto e facciata)

Sono stati eseguiti i lavori di rifacimento del tetto in legno con sostituzione del manto di copertura, e della facciata.
Descrizione

La chiesa di San Nicola di Bari si trova nel centro storico dell'abitato, in un contesto edilizio caratterizzato da tipologie prevalentemente sei-settecentesche.La chiesa, di importanti dimensioni, ha impianto basilicale, trinavato con volte a botte unghiata sulla nave centrale e crociere sulle laterali. La sua edificazione è attribuita , in età medievale, ai Benedettini di Montecassino ma sicuramente la chiesa è stata oggetto, nel corso dei secoli, di vari interventi che ne hanno modificato l'originario aspetto. Attualmente, non si riscontrano nell'edificio, elementi stilistici o architettonici databili prima del XVII secolo. L'epigrafe 1761 sul portale è, probabilmente , memoria dell'importante trasformazione tardo-settecentesca che ha dato alla chiesa l'attuale aspetto caratterizzato dal gusto barocco degli elementi architettonici e delle decorazioni e dall'altare ligneo.
Pianta
La chiesa è formato da tre navate delimitate da possenti pilastria croce latina, con retrostante abside fornito di volta a pianta quadrata.
Coperture
Tetto a doppia falda nella navata centrale e falda unica nelle navatae. Il manto di copertura è in laterizio con tegole del tipo portoghesi.
Struttura
Realizzata in muratura portante di pietrame.
Pavimenti
Lastre rettangolari in marmo di trani.
facciata
La facciata è a salienti, intonacata con fasce marcapiano, a scandirne la geometria. Presenta tre portali di cui il principale e quello centrale al disopra del quale è presente in asse un ampia finestra.
Campanile
Torre campanaria a base rettengolare posizionato nella parte finale della navata destra.Cella campanaria con monofore e bifore nelle facce con copertura a cuspide piramidale
Adeguamento liturgico

zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
La mensa d'altare, contrapposta all'altare maggiore, a forma rettangolare è in marmo. La sede del celebrante e il leggio che funge da ambone sono il legno.
Contatta la diocesi