chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
San Sebastiano
Bisegna
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S. Pancrazio
Parrocchia di San Pancrazio
Coperture; Pavimenti e pavimentazioni; Struttura; Scale; Campanile
presbiterio - aggiunta arredo (2000-2010)
XVII - XVII(preesistenze intero bene); 1915 - 1915(demolizione parziale intero bene); 1930 - 1940(rifacimento intero bene); 2000 - 2000(rifacimento tetto)
Chiesa di San Pancrazio
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Pancrazio <San Sebastiano, Bisegna>
Altre denominazioni S. Pancrazio
Ambito culturale (ruolo)
maestranze abruzzesi (costruzione)
Notizie storiche
XVII - XVII (preesistenze intero bene)
La chiesa era composta da tre navate, il pavimento era in cotto caratterizzato da una croce realizzata in lastroni di pietra bianca. Una balaustra settecentesca, con un cancelletto in ferro battuto, separava la scalinata dall'area dell'altare.Sulla colonna che accanto al rialzo dell'altare separava la navata sinistra da quella destra, era addossato un pulpito in pietra. Sotto la navata di destra erano sistemati tre altari il primo era dedicato a S.Antonio Abate il secondo serviva la Cappella del Suffragio (1606) e il terzo era dedicato alla Madonna del Rosario.Sotto la navata sinistra si trovavano l'altare della Cappella di S. Maria del Carmine(1638), quella della Cappella di S. Caterina(1658) e l'altre della Cappella di S. Michele Arcangelo(1613).
1915 - 1915 (demolizione parziale intero bene)
La chiesa Parrocchiale di S. Pancrazio fu quasi completamente distrutta dal terremoto del 1915, si salvarono soltanto il campanile e la facciata. Il tetto crollando su se stesso seppellì le statue dei santi, i sette altari, il coro, il tabernacolo dorato, i quadri e i paramenti.
1930 - 1940 (rifacimento intero bene)
La chiesa è stata ricostruita negli anni 30 del secolo scorso
2000 - 2000 (rifacimento tetto)
Recentemente sono stati eseguiti i lavori di rifacimento del tetto con capriate lignee in legno lamellare e manto di tegole in laterizio.
Descrizione La chiesa di San Pancrazio si trova a San Sebastiano unica frazione di Bisegna. Essa si presenta a navata unica con abside a terminazione semicircolare, affiancata dalla torre campanaria e da due piccoli vani laterali. Nell’abside si trova un crocifisso, mentre nelle sei nicchie laterali sono state posizionate altrettante statue. Nella facciata l'attacco al cielo segue il profilo del tetto a due falde. Il sistema delle bucature è costituito da un rosone in asse centrale al di sopra del portone d'ingresso.
Coperture
Copertura a doppia falda con capriate in legno. Manto di copertura con tegole in laterizio.
Pavimenti e pavimentazioni
Pavimentazione realizzata con pietra di tipo marmorea di moderna fattura.
Struttura
Struttura portante verticale: mista in cemento armato e muratura. Strutture portate orizzontale : travi in cemento armato.
Scale
Esternamente sono presenti cinque gradini in pietra; all'interno il presbiterio è rialzato e raccordato da due gradini.
Campanile
Torre campanaria a pianta quadrata posizionata nel lato destro della chiesa con cella campanaria munita di monofore nelle facce e copertura a cuspide piramidale.
Adeguamento liturgico
presbiterio - aggiunta arredo (2000-2010)
I poli sono collocati entro il presbiterio. La mensa d'altare è costituita da un tavolo in pietra con basamento ottagonale. L'ambone, il candelabro per il cero pasquale e il fonte battesimale sono realizzati in pietra striata. La sede del celebrante, rialzata di due gradini rispetto al piano del pavimento, è in pietra di colore bianco.
Contatta la diocesi