chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
San Pelino
Avezzano
Avezzano
chiesa
parrocchiale
S.Michele Arcangelo
Parrocchia di San Michele Arcangelo
Pianta; Struttura; Coperture; Pavimenti; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
1960 - XX(costruzione chiesa); 1980 - 1982(rifacimento decorazioni-pavimenti); 1985 - 1985(rifacimento tetto)
Chiesa di San Michele Arcangelo
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Michele Arcangelo <San Pelino, Avezzano>
Altre denominazioni S.Michele Arcangelo
Ambito culturale (ruolo)
architettura contemporanea (costruzione)
Notizie storiche
1960 - XX (costruzione chiesa)
La chiesa è stata ultimata nella prima metà degli anni 60 del secolo scorso
1980 - 1982 (rifacimento decorazioni-pavimenti)
Sono stati eseguiti i lavori di rifacimento del pavimento in marmo e la realizzazione della zoccolatura delle pareti laterali interne e delle colonne sempre in marmo.
1985 - 1985 (rifacimento tetto)
Rifacimento del manto di impermeabilizzazione con sostituzione delle tegole marsigliesi rovinate.
Descrizione La chiesa di San Miche Arcangelo sita nel centro abitato della frazione di S. Pelino, risale alla seconda metà del XX secolo,ed è formata da tre navate delimitate da possenti pilastri, con retrostante abside semicircolare. L'area presbiteriale risulta sopraelevata di alcuni gradini rispetto al piano di calpestio delle navate. Tutte le facciate esterne risultano intonacate e tinteggiate con lesene, di colore bianco, in corrispondenza delle travi e pilastri in cemento armato. La facciata principale si presenta con profilo a saliente le cui navate sono scandite da lesene. Essa è caratterizzata dal portale centrale del tipo a strombo, con relativa lunetta, sovrastato da una trifora e affiancato da altri due portali con lunetta in corrispondenza delle navate laterali. Nell'attacco al suolo una piccola scala piramidale occupa tutta la base della facciata principale.
Pianta
Schema planimetrico a croce latina suddivisa a tre navate con transetto. L'interno è diviso da file di pilastri, che delimitano la navata centrale da quelle laterali che termina con abside semicircolare con semicupola.
Struttura
Struttura con travi, pilastri e solaio in cemento armato e tetto ligneo.
Coperture
Il tetto è a doppia falda del tipo a capanna nella navata centrale e a falda unica nelle due navate laterali. Il manto di copertura è costituito da tegole in laterizio.
Pavimenti
Lastre in marmo.
Campanile
Torre campanaria a pianta quadrata ubicata nel lato destro addossata al transetto. Cella campanaria con trifore e sovrastante orologio nella facce con copertura a cuspide piramidale
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - aggiunta arredo (1970-1980)
I poli sono collocati all'interno della zona pesbiteriale rialzata di tre gradini rispetto al piano di calpestio delle navate. La mensa d'altare, anteposta all'altare maggiore,a pianta rettangolare è in ferro ed ottone. L'ambone è in marmo mentre la sede del celebrante è in legno.
Contatta la diocesi