chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Antrosano
Avezzano
Avezzano
chiesa
parrocchiale
Santa Croce
Parrocchia di Santa Croce
Pianta; Struttura; Coperture; Pavimenti; Campanile
zona presbiteriale - aggiunta arredo (2009)
1788 - 1788(costruzione intero bene); 1915 - 1915(danni causati dal sisma 1915 intero bene); 1931 - 1932(ristrutturazione intero bene); 1958 - 1958(riparazione intero bene); 2009 - 2009(ristrutturazione facciata ); 2011 - 2011(sostituzione infissi)
Chiesa della Santa Croce
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa della Santa Croce <Antrosano, Avezzano>
Ambito culturale (ruolo)
maestranze abruzzesi (costruzione)
Notizie storiche
1788 - 1788 (costruzione intero bene)
La chiesa è stata costruita nel 1788.
1915 - 1915 (danni causati dal sisma 1915 intero bene)
In seguito ai danni causati dal sisma che ha colpito la marsica nel 1915 la chiesa rimase chiusa al culto per circa 20 anni .
1931 - 1932 (ristrutturazione intero bene)
Dopo i Lavori di ristrutturazione iniziati il 17 luglio 1931 la chiesa è stata riaperta al culto dei fedeli in data 23 dicembre 1932.
1958 - 1958 (riparazione intero bene)
Sulla facciata principale un epigrafe riporta che la chiesa è stata riparata dal Ministero dei lavori pubblici nel 1958.
2009 - 2009 (ristrutturazione facciata )
In seguito ai danni provocati del sisma del 2009 sono stati eseguiti lavori di consolidameto della faccata principale, la tinteggiatura delle pareti interne e il rifacimento del pavimento con piastrelle in grès porcellanato.
2011 - 2011 (sostituzione infissi)
Sono stati sostituiti gli infissi.
Descrizione La chiesa della Santa Croce, risalente al XVIII secolo, è ubicata nel parte alta della frazione di Antrosano. La pianta dell'edificio è a navata unica con copertura piana che termina con abside semicircolare. Nelle pareti laterali sono state aperte quattro nicchie con i relativi altari e affreschi in cartapesta. Una cantoria, si affaccia sulla navata occupando lo spazio che sovrasta il portale d'ingresso. All'esterno il prospetto principale si presenta con profilo ad andamento orizzontale con due torri simmetriche ai lati. La torre del lato destro presenta un solo orologio nella faccia antistante mentre nel lato sinistro c'è la torre campanaria. Un cornice sommitale e due paraste, simmetriche rispetto al portale d'ingresso, caratterizzano la facciata. Il sistema delle bucature è costituito da un portale in pietra lunettatto in asse centrale della facciata con al di sopra un finestrone con cornice anch'essa lunettata, e un piccololo rosone.
Pianta
Pianta ad andamento longitudinale disegna una nave unica che termina con abside semicircolare.
Struttura
Muratura portante in pietrame sulla quale poggia il tetto ligneo.
Coperture
Tetto a due falde nella navata e poligonale nell'abside. Manto di copertura con tegole in laterizio.
Pavimenti
Piastrelle in grès porcellanato.
Campanile
Torre campanaria a pianta quadrata ubicata, sopra la cornice sommitale nel lato destro della facciata principale. Cella campanaria con monofore nelle facce e copertura piramidale.
Adeguamento liturgico
zona presbiteriale - aggiunta arredo (2009)
I poli sono collocati all'interno della zona presbiteriale rialzata di due gradini rispetto al piano di calpestio della navata. La mensa d'altare a pianta rettangolare è in pietra. L'ambone è in ferro e ottone mentre la sede del celebrante è in legno.
Contatta la diocesi