chiese italiane
censimento chiese
edifici di culto
edifici sacri
beni immobili
patrimonio ecclesiastico
beni culturali ecclesiastici
beni culturali della Chiesa cattolica
edilizia di culto
restauro
adeguamento liturgico
Mascioni
Campotosto
L'Aquila
chiesa
parrocchiale
San Giovanni Battista
Parrocchia di San Giovanni Battista
facciata; Pianta; Struttura; Coperture; Pavimenti e pavimentazioni; Elementi decorativi; campanile
nessuno
1960 - 1969(costruzione intero bene); 2009 - 2009(danni da sisma intero bene)
Chiesa di San Giovanni Battista
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Giovanni Battista <Mascioni, Campotosto>
Ambito culturale (ruolo)
architettura contemporanea (ricostruzione)
Notizie Storiche

1960 - 1969 (costruzione intero bene)

L'assetto odierno risale agli anni '60 del novecento.

2009  (danni da sisma intero bene)

A seguito del sisma del 06/04/2009 la Chiesa è risultata inagibile a causa del rischio ribaltamento della facciata e della rotazione delle capriate; coperture da revisionare. La facciata risulta puntellata. La struttura in cemento armato a vista della torre campanaria presenta evidenti lacune del copriferro, visibili da prima del terremoto.
Descrizione

La Chiesa posta all'interno del nucleo di Mascioni presenta una facciata interamente intonacata di bianco, tripartita, con partito centrale leggermente avanzato, aperto dal portale privo di decorazioni e da una nicchia arcuata al livello superiore, affiancata da due oculi. Sulla destra è collocata la torre campanaria, a quattro fornici, dominante rispetto alla facciata, che si eleva su quattro livelli, evidenti nel telaio strutturale in cemento armato lasciato a vista, con tamponature in laterizio. La pianta è rettangolare ad aula unica, coperta da capriate lignee a vista, con presbiterio rialzato, delimitato anteriormente da balaustra, da cui si accede al vano sagrestia posteriore.
facciata
La facciata, interamente intonacata di bianco, affiancata dalla torre campanaria, è tripartita, con partito centrale leggermente avanzato, aperto dal portale privo di decorazioni e da una nicchia arcuata al livello superiore, affiancata da due oculi.
Pianta
La pianta è rettangolare ad aula unica con presbiterio rialzato, delimitato anteriormente da balaustra, da cui si accede al vano sagrestia posteriore.
Struttura
La struttura portante è in telai di calcestruzzo armato, lasciati a vista nella torre campanaria.
Coperture
Tetto a due falde sostenuto da capriate lignee a vista all'interno, con manto di copertura in coppi.
Pavimenti e pavimentazioni
pavimento in mattonelle di graniglia bianca e grigia con guida centrale a motivi geometrici.
Elementi decorativi
Le pareti interne sono semplicemente intonacate. All'interno si conserva un fonte battesimale di pregevole fattura.
campanile
La torre campanaria, che domina la facciata, collocata sulla destra, in adiacenza alla parete laterale, si eleva su quattro livelli, evidenti nel telaio strutturale in cemento armato lasciato a vista, con tamponature in laterizio. Aperta da una piccola finestra rettangolare per lato sul secondo e sul terzo livello e dai quattro fornici sull’ultimo livello di alloggiamento delle campane.
Adeguamento liturgico

nessuno
Contatta la diocesi